Home arrow Festival del Folklore in Aspromonte arrow Regole e Informazioni sul 4° Festival del Folklore  
 
Cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l’esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull’uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.
Menu principale
Home
Statuto
Organi Sociali
Notizie
Dal 18 settembre 2003 al 18 settembre 2015
Festival del Folklore in Aspromonte
Dicono di noi
Concorso fotografico
Link
Contattaci
Cerca
Eventi
Newsletter
Gallery
Cookie Policy
Conferenza Donazione di organi
 
 
     
 
Regole e Informazioni sul 4° Festival del Folklore PDF Stampa E-mail
Scritto da Angelo Priolo   
sabato 14 marzo 2009

REGOLE E INFORMAZIONI SU:



 IV° FESTIVAL INTERREGIONALE DEL FOLKLORE IN ASPROMONTE

Santo Stefano in Aspromonte 15 - 16 e 17 Maggio 2009

1.    La rassegna è riservata agli alunni della Scuola primaria e secondaria di primo grado e, su invito, a gruppi professionisti;
2.     Il gruppo di alunni partecipanti per ciascuna Scuola non potrà, se non in casi eccezionali, essere superiore a 20;
3.    Il “gruppo Folk” della Scuola può usare strumenti musicali propri o avvalersi di un gruppo musicale esterno;
4.    Ogni Scuola avrà a disposizione per l’esibizione non più di 20 minuti;
5.    Ciascun gruppo verrà presentato prima dell’esibizione; è gradita una breve comunicazione storico-bibliografica sul paese o centro di provenienza e brevi cenni su fatti, o credenze, o tradizioni da cui originano le danze o i canti che verranno presentati;
6.    La manifestazione non ha finalità di concorso, ma di gioiosa e sana esibizione a carattere ricreativo – culturale. E’ stata già inoltrata richiesta di Patrocinio alla Direzione Regionale Scolastica della Calabria;
7.    Gli impianti di amplificazione saranno forniti dall’organizzazione, che assicurerà la sistemazione logistica per l’intera durata del Festival considerando che:
a)    La prima giornata (15/05) è riservata alle Scuole che, ultimata la esibizione, rientreranno alle proprie sedi;
b)    La seconda giornata (16/05) è riservata alle Scuole che pernotteranno il venerdì 15/05;
8.    Alle scuole che pernotteranno la sera del 15 maggio sarà praticato il seguente trattamento:
a)    Sistemazione in albergo 3 stelle in camere doppie e triple per gli alunni;
b)    Pensione completa dalla cena del 15/05 al pranzo del 16/05;
c)    Escursione in seggiovia a Monte Scirocco e nel “Bosco delle Gambarie” (mattina di sabato 16 maggio);
Il contributo a carico di alunni ed accompagnatori dovrebbe aggirarsi sui 12,00 € pro-capite (sono in fase di sviluppo accordi con gli albergatori di Gambarie per favorire, anche sotto l’aspetto economico, l’accoglienza dei partecipanti).

9.    A ciascuna Scuola partecipante sarà consegnato un ricordo e verrà rilasciato un “Attestato di partecipazione”.

 

L’organizzazione della manifestazione sarà curata dall’Associazione Culturale
“18 Settembre 2003” di Santo Stefano in Aspromonte (RC)
Tel. 335.7321770 – 335.7321777 - Fax 0965.880717
[email protected] : Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ;  web-site:  www.18settembre2003.org

scarica in formato pdf

 

 
< Prec.   Pros. >
 
 
Campagna adesioni 2020
Per chi non lo avesse ancora fatto, ricordo che fino al 31 agosto 2020 è possibile rinnovare il tesseramento all’Associazione; le adesioni di nuovi soci, invece, saranno possibili in qualsiasi momento dell’anno.

Il pagamento della quota sociale (€ 30,00 – ridotta ad € 5 per i giovani e disoccupati fino al 26° anno di età) da parte dei soci ordinari potrà avvenire:

con versamento in contanti, previo rilascio di ricevuta, nelle mani del Tesoriere Pepé Musolino (tel. 338.8874281);
mediante versamento dell’importo sul c/c postale 82914805;
tramite bonifico bancario con versamento dell’importo sul c/c Bancoposta (intestato all’Associazione) identificato dal codice IBAN: IT54 H076 0116 3000 0008 2914 805.
UMBERTO ZANOTTI BIANCO
“Mezzanotte suonava da un lontano campanile di Santo Stefano
Quando abbandonai la nostra Colonia di Mannoli, immersa nel sonno….
Varcato il pianoro di Gambarie fummo ai piedi di Montalto.
Era ancora buio,
quando raggiungemmo la cima piů alta dell’Aspromonte…
E d’un tratto l’aurora sfiorň con le sue dita
le cime di un’alta montagna,
e la vetta nevosa dell’Etna emerse…ammantata di viola…
dal mare lentamente emergeva tutta intera la punta del piede d’Italia,
la Sicilia che di lassů sembrava unita al continente
e sparse in quell’infinito, petali disseminati dal vento, le Eolie”
Immagini aspromontane
Chi e' online
Abbiamo 7 visitatori online
Sondaggi
Vi piace il Programma Sociale 2020
 
Siti amici
 
Hotel Centrale Gambarie